Previsioni per sabato, 7 maggio 2022

Previsioni per sabato, 7 maggio 2022

Nessuno ha mai sostenuto che con questa perturbazione avremmo risolto il problema del deficit idrico di casa Liguria…

Perché a leggere qualche commento in giro per il webbe sembrava che dovesse diluviare e ci si aspettasse piogge monsoniche di tipo autunnale…

Le premesse erano state chiare e sincere…

Troppo lontana la trottola ciclonica per creare le condizioni per precipitazioni sostenute nella modalità atlantica che tutti noi conosciamo…

Semplicemente perché la porta atlantica resta ben chiusa e ben serrata a doppia mandata…

Anche la stessa distribuzione al suolo ha rispettato il target indicato…

Molto meno lungo la costa (fra 2 e 5 litri per metro quadrato), qualche decina nelle zone interne (fra 5 e 30 solo oggi)…

Capisco che avere i cieli coperti per tre/quattro giorni e racimolare così poco urta il sistema nervoso, ma questo passa il convento…

E dobbiamo prendercelo…

Anche se disturba le normali attività all’aperto…

Che, soprattutto in primavera, vengono organizzate con un rischio di insuccesso elevaterrimo semplicemente perché dimentichiamo che questa, insieme all’autunno, è la stagione più piovosa dell’anno…

Da un punto di vista previsionale zero sorprese…

La trottola ciclonica ha richiamato, come sa fare solo lei, Sua Maestà che dal catino padano si sta letteralmente riversando verso la linea di costa…

E sebbene l’area di bassa pressione tenderà ad allontanarsi, la ventilazione al suolo, su Casa Liguria resterà impostata da nord almeno sino a domenica compresa…

Ma con la trottola lontana, Sua Maestà tenderà ad alzare il piede dall’acceleratore e l’intensità sarà decisamente più educata…

Nel frattempo Madre Natura ha ubbidito agli ordini e le correnti in quota, quelle poste a circa 3mila metri, da sud-ovest di questa notte e questa mattina si sono già ampiamente orientate da est barra nord-est…

Con un apporto, un supporto, il sostegno, l’ausilio e l’assistenza di una Mestizia decisamente minore…

E le pause precipitative si sono fatte più lunghe e le precipitazioni stesse meno, anzi molto meno incisive…

E’ un trend che proseguirà sia sabato che domenica…

Ma con un ricarico umido ai minimi termini, flebile, figlio di una perturbazione stanca e che lentamente tenderà ad invecchiare…

E ad allontanarsi…

Ma si prenderà tutto il uichend per farlo…

Domani scordatevi le aperture generose…

Qualche speranza tra il tardo pomeriggio e la sera ma non ci metterei il cuore sopra…

Io vi guarderò da lontano, da circa 230 km di distanza… 😁

Le correnti in quota continueranno ad intervenire da est, nord-est, ma trattandosi di correnti a circolazione ciclonica, qualche pisciata e qualche rovescio sarà sempre possibile…

Percentuali discrete nelle zone interne…

Basse, ma non nulle, lungo la costa…

Ma sarà più grigio che bagnato…

Di Mastro Eolo abbiamo già detto, ancora Sua Maestà dominante…

Don Mercurio in ascesa, mi aspetto massime che potrebbero accarezzare se non addirittura superare i ventelli lungo la ristretta linea di costa…

Vi lascio con il radar attuale…

Guardate quanta poca strada ha percorso tutta la struttura rispetto a stamattina…

Pant, pant…

Suar, suar 😘