Previsioni per giovedì, 30 giugno 2022

Previsioni per giovedì, 30 giugno 2022

Terminata la danza della pioggia, ricomincia quella dell’alta pressione…

Tornerà a salire, lentamente, ma progressivamente…

Una nuova saccatura proverà l’approccio…

Si vestirà di tutto punto, sensuale, provocante e voluttuosa…

Ci proverà domani pomeriggio, ci proverà venerdì mattina…

Il nord italico mostrerà qualche segno di cedimento…

Alto Piemonte e Valle d’Aosta le regioni più vulnerabili alle tentazioni di una nuova passata temporalesca…

Qualche effusione, un approccio non troppo disinibito, poi la porta atlantica si chiuderà per davvero…

Casa Liguria sarà solo spettatrice…

Quasi una voyeur…

O quasi…

Assisteremo quasi impassibili ad un tentativo che avrà solo il difetto di muovere l’aria dal mare verso la linea di costa…

Domani più vivace, con i brandelli di Santissima, a sporcare i cieli di casa Liguria con maggiore efficacia dal Tigullio verso ponente ma con Gran Soleil pronto a lavorare sodo per asciugarla durante il corso della giornata…

Venerdì relegata alla prima parte della mattinata, con la saccatura che, coda fra le gambe, abbandonato il tacco 12 e indossato un paio di naic performans, attraverserà velocemente il nord italico senza lasciare un gran ricordo di sé…

Mare Nostrum in scaduta e Don Mercurio in lenta ma inesorabile risalita, si punta nuovamente dritti verso quota trenta…

Accarezzata domani, raggiunta venerdì, scavallata con disinvoltura durante il prossimo uichend…

Unico dubbio relegato alle ore pomeridiane di domani…

Qualche sbuffetto, qualche moina di una saccatura sin troppo audace, potrebbe innescare un po’ di turbolenza appenniniche, accompagnate dal fiorire di qualche intrepido e valoroso cavolfiore in grado persino di scaricare locali e fugaci rovesci nelle zone interne di confine…

La butto lì, con la promessa di un aggiornamento mattutino…

Di più, ninzò…

Bonsuar