Previsione per mercoledì, 16 marzo 2022

Previsione per mercoledì, 16 marzo 2022

Devo essere sincero…
Raramente mi è capitato di assistere ad una situazione di blocco così duratura e così deleteria per la nostra regione e per tutto il nord Italia…
Tra la penisola iberica e il nord-ovest del continente africano si è isolata una circolazione depressionaria che condiziona solo in parte il tempo di casa nostra…
Di contro, nel cuore del Mediterraneo, si staglia una figura di alta pressione che blocca, di fatto, il transito, anzi il naturale transito verso levante dei fronti perturbati…
Il risultato si traduce in una nuvolosità sostanzialmente stitica, a tratti fastidiosa ce non accontenta nessuno…
Non accontenta una terra assetata, quasi drammatica la situazione in Piemonte e in molte zone della Pianura…
Non accontenta la voglia di primavera e di una natura che fatica a comprendere i tempi di una stagione che dopo aver accelerato durante l’inverno, sembra aver tirato il freno a mano…
Domani, dunque sarà Santissima…
La stessa di oggi, con le correnti al suolo disposte da est barra sud est, e che tenderanno a seguire pedissequamente la linea di costa a mezza luna e piegheranno da nord-est una volta giunte nei pressi della Riviera dei Fiori…
Tavolozza, quindi, monocolore per domani…
Unica eccezione, forse, il nostro solito angolino a ponentissimo, dove le correnti al suolo, piegate da nord-est dall’orografia ligure, tenderebbero a non scalare i versanti esposti e ad evitare la costruzione massiccia di Santissima…
Mare Nostrum sufficientemente movimentato, tra mosso e molto mosso per onda solleticata da uno Scirocchetto piuttosto allegro…
Don Mercurio in ascesa vistosa…
Spariti i segni meno non solo in quota ma anche nelle conche interne del nostro entroterra, e massime che proveranno a spingersi oltre la staccionata dei 15 gradi con punte possibili over 17…
Da casa igno è tutto, o quasi tutto…
Bonsuar 😘