Previsioni per martedì, 11 gennaio 2022

Previsioni per martedì, 11 gennaio 2022

Ci ammazzeremo di albe e tramonti…

Non abbiamo vie di scampo…

La poderosa ed energica risalita dell’alta pressione dall’Atlantico sbarrerà la strada ad ogni velleità depressionaria…

Non passerà uno spillo…

I circa 1014 millibar di oggi diventeranno 1025 domani, per sfondare quota 1030 entro mercoledì…

Valori praticamente estivi…

Immaginate una campana protettiva su tutta l’Europa occidentale…

L’aria fredda scivolerà lungo il suo bordo orientale e continuerà ad affluire verso il Mediterraneo da est…

Aria sostanzialmente secca, che attraversando la terra ferma di mezzo continente orientale europeo non riuscirà a caricarsi di Mestizia…

Cieli tersi al nord, albe e tramontigni garantiti per i prossimi giorni…

La pressione continuerà ad essere più elevata in Pianura che sul mare…

Fondamentalmente per due motivi…

Sia perché il massimo di pressione della campana si porrà a nord delle Alpi, degradando progressivamente verso sud…

Sia perché il catino padano si trasformerà in un’enorme conca ricolma di aria fredda, secca e dunque pesante (pressione più alta), mentre l’aria sovrastante un Mare Nostrum a circa 14 gradi sarà più mite e dunque più leggera (pressione più bassa)…

Tutto questo per rassicurarvi sul fatto che l’aria continuerà a muoversi da nord verso sud…

Insomma, Sua Maestà non ci abbandonerà così facilmente…

Il resto è un copia e incolla…

Forse qualche sporcatura in meno…

Don Mercurio, invece, non si schioda da questo andazzo…

Farà freddo in quota, farà freddo nelle solite conche lontane dal mare, al mattino si continuerà ad oscillare fra 4 e 8 gradi lungo la ristretta fascia costiera…

Di giorno, invece, over 10/12 gradi alla portata praticamente ovunque…

Mi aspetto un filo di compressione in più dopo Savona verso il ponentissimo…

Over 15, laggiù, possibilerrimi…

Il resto son solo miraggi…

Bonsuar…