Non è stato psicodramma da satellite (per fortuna!!!) ma non ci siamo andati neppure troppo lontani. Per alcuni giorni, prima del ponte pasquale, tutti i telegiornali e tutte le testate giornalistiche e/o di informazione rilanciavano la notizia del satellite cinese che, come nelle migliori barzellette, si sarebbe perso e semi distrutto nello spazio o comunque che se ne fosse perso totalmente il controllo per cui c'era solo da aspettare l'impatto col pianeta Terra....

Avevo quasi deciso che non sarei più tornato sull'argomento Pasqua, soprattutto in un periodo stagionale e meteorologicamente dinamico come quello che stiamo vivendo nel quale fare o azzardare previsioni che vanno oltre le 24/48 ore equivale a giocarsi la reputazione per sempre, soprattutto perchè l'attesa, le speranze e le aspettative durante le vacanze pasquali raggiungono livelli altissimi....